Giornata mondiale della lingua e della cultura greca

Inviato da Tilocca Peppino il

Per il secondo anno consecutivo il Liceo Classico “De Castro” di Oristano è stato incaricato dal prof. Jannis Korinthios di organizzare, per la Sardegna, la Giornata Mondiale della Lingua Greca, inserita nella Settimana di Cultura Greca, che si svolge a Napoli dal 9 al 15 febbraio 2020.

Si tratta di una importantissima manifestazione che, nata da un’idea del prof. Jannis Korinthios, colloca al 9 febbraio, anniversario della morte del poeta Dionysios Solomòs, un evento che ha lo scopo di ricordare quale sia l’importanza della lingua e della cultura greca nella formazione della civiltà europea e che si svolge in contemporanea con licei e istituti superiori di Atene e di tutta la Grecia.

Al De Castro la manifestazione si terrà il prossimo 12 febbraio. Il programma della mattinata prevede l’intervento degli studenti di altri quattro licei classici della regione, oltre che quelli del liceo oristanese: il “Siotto Pintor” e il Convitto “Vittorio Emanuele” di Cagliari, il “Motzo” di Quartu S.E. e il “Piga” di Villacidro. Anche le scuole medie della città parteciperanno con una delegazione di studenti e docenti.

Il De Castro parteciperà con il gruppo di teatro classico, che quest’anno sta lavorando sull’Elettra di Sofocle; il Liceo “Piga” di Villacidro porterà "Scene dallo Ione di Euripide"; il Liceo “Siotto” di Cagliari si cimenterà nella tecnica del debate: con il testo "Quanto 'vale' studiare greco antico oggi?'; il Convitto “Vittorio Emanuele” di Cagliari con il testo “La parola al teatro”.